esprimere quello che senti dentro

Esprimere quello che senti dentro

esprimere quello che senti dentro

In questo articolo scopriremo insieme come esprimere quello che senti dentro, nel tuo cuore, nella tua mente, i tuoi stati d’animo, le parole che non si dicono, i pensieri, in modo particolare quelli che creano paure, ansie, angosce, tristezze.

Vedremo in che modo tirarle fuori dal tuo mondo interiore, liberandoti da quei blocchi emotivi, che ti portano via molta energia fisica e mentale.

Esprimere quello che senti dentro è la migliore soluzione, per ritrovare il benessere emotivo e psicologico.

Ma cosa ti blocca nel farlo?

Perché non riesci a manifestare quello che vivi in questo momento, nel tuo cuore e nella tua mente?

Nel corso del tempo, facendone esperienza prima personale su me stesso e poi con i clienti che seguo aiutando altre persone nel loro percorso emozionale, ho compreso che ci sono dei motivi che accomunano un po’ tutti quelli che vivono in questa condizione.

 

Ed ecco quali sono i principali blocchi che non ti permettono di manifestare la tua vera essenza:

  1. la paura per se stessi e per gli altri;
  2. l’insicurezza e la mancata fiducia di sé;
  3. la mancata chiarezza interiore e il non ascolto.

 

Tutto questo non permette di esprimere ciò che sei realmente.

Devi sapere che purtroppo viviamo in una società che ci ha condizionati a livello inconscio, nel reprimere la nostra parte più profonda ovvero, i sentimenti, le emozioni, i pensieri.

La paura del giudizio degli altri ci ha indotti a pensare, che forse è meglio reprimere anziché esprimere quello che senti dentro.

Ma questo porta solo un grande malessere interiore e fisico, benché mente e corpo sono strettamente connessi tra loro.

Allora come fare per esprimere quello che senti dentro? 

Vediamo ora quali sono i 5 metodi più efficaci per manifestare te stesso.

 

Come esprimere quello che senti dentro

Per esprimere davvero te stesso, c’è bisogno di un grande ascolto interiore.

Vedi siamo abituati a distrarci troppo facilmente, e spesso siamo preda dei nostri stati d’animo.

Non vogliamo ascoltare quello che accade dentro di noi.

Il mondo interiore ci spaventa, fa paura saper di essere tristi o forse arrabbiati.

Intimorisce sapere se c’è un vuoto dentro, preferiamo colmarlo con cose che non sono utili, con qualcosa di passeggero che ci dia la sensazione di restare appagati per un momento preciso.

 

Questa non è la strada giusta.

Bisogna che resti fermo ad osservare e ascoltare.

Tutto qui? Solo questo?

Se non si è abituati non è affatto semplice, poiché non stiamo mai fermi, ne tanto meno in un vita frenetica come la nostra.

 

Dunque come iniziare ad ascoltarci?

Voglio elencarti quelli che secondo il mio punto di vista, sono i 5 metodi più efficaci, per riconnetterti al tuo cuore, scoprire la tua vera natura ed esprimere quello che senti dentro, manifestando la tua unicità.

Andiamoli a vedere da vicino. 

 

5 modi per ritrovare te stesso

I 5 modi che ti aiuteranno a ritrovare la tua unicità sono:

– la scrittura terapeutica;

– un percorso di crescita personale;

– stare a contatto con la natura;

– l’esercizio fisico;

– la respirazione consapevole.

 

La scrittura è un esercizio davvero potente per esprimere quello che senti dentro, liberandoti di tutte quei pensieri negativi, che creano quei stati d’animo dove ti sembra non avere via d’uscita.

Prendi un quaderno e comincia semplicemente a scrivere quello che sta accadendo dentro di te, descrivendone i dettagli e le sensazioni che provi.

Sentiti libero di esprimere a parole quello che vivi.

Il percorso di crescita personale invece ti aiuterà, in maniera ancora più specifica ad acquisire più fiducia in te stesso, a fare maggiore chiarezza dentro di te e quindi ad assumere il controllo della tua vita.

Stare a contatto con la natura farà scaturire la creatività, ciò permetterà di esprimere tutto te stesso in maniera unica, ti sentirai come un bambino, libero e capace di manifestare al mondo la sua luminosità.

L’esercizio fisico e la respirazione consapevole, ti aiuteranno molto nell’esprimere le emozioni represse, o accumulate durante la giornata.

Facendo sport e respirando in modo consapevole, riduci il livello di stress e acquisisci un grande benessere fisico e mentale.

Liberi la rabbia, la tristezza e l’ansia.

 

Cosa fare per superare i blocchi interiori 

Prima di sapere come eliminare i blocchi emotivi, è giusto che tu sappia cosa sia un blocco emotivo.

È un accumularsi di emozioni scaturite dai pensieri della mente e mai espresse all’esterno.

Le emozioni inespresse creano un forte disagio sia a livello psicologico, ma anche sul piano fisico provocando anche forti dolori nel corpo.

In modo particolare allo stomaco, considerando che quest’ultimo è il nostro secondo cervello, alla testa, alla schiena e al petto.

Bisogna ritornare ad essere come i bambini che lasciano fluire tutto quello che avvertono dentro.

Ma allora cosa fare per distruggere questi blocchi?

Ecco per te 4 buoni consigli:

  • libera la mente;
  • elimina le credenze limitanti di te stesso;
  • ascoltati di più o comincia a farlo;
  • intelligenza emotiva, ovvero definisci i tuoi stati d’animo.

In questo modo si romperanno quelle barriere e permetterai finalmente di alle emozioni di manifestarsi in maniera naturale.

Tutto ciò ti consentirà di vivere a pieno la tua vita, nel momento presente.

Vedrai te stesso e la tua vita come una nuova luce, che si rilette e illumina anche chi ti sta intorno.

Vivi a pieno Vivi Ora esprimi te stesso in ogni momento.

 

 

 

SE VUOI ESSERE SUPPORTATO DA ME,

CONTATTAMI PER UNA CONSULENZA GRATUITA

SEGUIMI ANCHE SU FACEBOOK

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *