trekking-napoli-sul-vesuvio

Trekking Napoli sul Vesuvio

trekking-napoli-sul-vesuvio

Se ti trovi a Napoli e ami il Trekking allora devi scoprire la bellezza dei sentieri sul Vesuvio.

Nel Parco Nazionale del Vesuvio che lo circonda partiremo alla scoperta di percorsi mozzafiato.

 

Il Parco si estende lungo il complesso vulcanico Somma-Vesuvio situato ad Ottaviano di Napoli.

Difatti i 2 vulcani che caratterizzano la natura circostante sono il Monte Somma e il Vesuvio.

 

Il Monte Somma è oggi spento ed una parte del cratere è stata demolita, dalla sua eruzione.

All’interno del suo cratere vi si trova un cono più piccolo che rappresenta il vulcano ancora attivo.

 

Molti studiosi affermano che ci sarà una nuova eruzione,

che sarà molto distruttiva a causa dell’alta densità di popolazione alle pendici del Vulcano.

 

Il Vesuvio ora è in uno stato dormiente,

e il territorio naturale che lo circonda è costituito da sentieri che si sono formati,

dalla lava incandescente scaturita durante la sua attività vulcanica.

 

Tra le città distrutte più colpite troviamo Pompei, Ercolano e Stabia.

 

La sua inattività e la natura circostante,

ha permesso al popolo Napoletano di costruire case, hotel, ristoranti,

a motivo dei molti turisti che si avventurano tra i sentieri di trekking sul Vesuvio di Napoli.

 

La vegetazione è a tratti boschiva e fitta in alcuni tratti,

in altri potrai ammirare la bellezza del Golfo di Napoli.

 

All’interno del Parco sul Vesuvio potrai scoprire diversi sentieri di trekking,

potrai vedere Napoli da un altra prospettiva e osservare,

il fascino di questa splendida città tra sole e mare.

 

I percorsi sono segnalati dal Parco e in questo articolo vedremo quali sono e come percorrerli.

Continua a leggere per vedere quali sono gli 11 sentieri di Trekking sul Vesuvio più belli di Napoli.

11 SENTIERI DI TREKKING A NAPOLI SUL VESUVIO

Nel Parco Nazionale sono presenti 11 sentieri che circoscrivono il Monte Somma e il Vesuvio.

Ecco l’elenco completo dei percorsi di trekking che puoi fare:

  1. “LA VALLE DELL’INFERNO”;
  2. “LUNGO I CAGNOLI”;
  3. “MONTE SOMMA”;
  4. “ATTRAVERSO LA RISERVA TIRONE”;
  5. “IL TRENINO A CREMAGLIA”;
  6. “IL FIUME DI LAVA”;
  7. “LA STRADA MATRONE”;
  8.  “IL GRAN CONO”;
  9. “VALLONE DELLA PROFICA”;
  10. “L’OLIVELLA;
  11. LA PINETA DI TERZIGNO”.

 Oggi attraverseremo la valle dell’inferno.

LA VALLE DELL’INFERNO E LUNGO I CAGNOLI

La partenza è da Ottaviano e la destinazione è il Monte Somma.

Dura circa 7 ore andata e ritorno, con un dislivello di 1000 metri di altezza sul livello del mare.

 

Il percorso inizia con tornanti asfaltati e prosegue per un sentiero sterrato, fino a un bosco di pino.

Quest’ambiente è ricco di specie animali, in particolare uccelli come il picchio,

che ti accompagna lungo tutto il cammino.

 

Un tratto in salita ricongiunge al sentiero Lungo i Cognoli nel punto della lapide dedicata alla memoria di Prisco.

Proseguendo lungo il bosco si procede tra tratti ombrosi e tratti soleggiati fino alla visone del Vulcano.

 

Prosegui lungo l’immensa distesa di ginestre, tra colori della valle e profumi di fiori gialli, nella graziata visone delle bocche eruttive risalenti tra l’800 e il 900.

Percorrendo le ginestre l’itinerario si ricongiunge al sentiero della Strada Matrone.

 

Salendo lungo il bosco, il tornante successivo si unisce al tratto del Gran Cono,

qui potrai scendere i gradoni oppure deviare verso il Rifugio Imbò.

 

Avvertirai una grande emozione lungo tutta la Valle e il paesaggio, sarà di grande bellezza.

Su questo tratto il percorso ti ricondurrà sul secondo sentiero “Lungo i Cognoli”.

 

Attraversa la valle e inizia a risalire verso i Cognoli di Levante.

In questo tragitto potrai vedere con i tuoi occhi,

cunicoli di roccia modellati dal raffreddamento della lava fuoriuscita dalle eruzioni passate,

te ne rendi conto dalla forma che hanno.

 

Prosegui come ti porta il sentiero, godendo di panorami spettacolari e la vista del Monte Somma.

Ad un certo punto rimboccherai il sentiero a ritroso per ritornare alla meta iniziale.

Dove dormire per il trekking sul Vesuvio a Napoli

Tutti i sentieri possono essere percorsi sia a piedi, sia in bici che a cavallo.

Se non sei della zona di Napoli ti consiglio un B&B che dista 1 km dal Parco Nazionale del Vesuvio.

IL GIARDINO DI VILLA ANNA è ideale per trascorrere i tuoi giorni in totale relax.

 

Se desideri mangiare invece avrai l’imbarazzo della scelta, tra i tanti agriturismi che circondano il Parco.

In tutti potrai assaggiare la cucina tipica  Napoletana e prelibatezze delle campagne Vesuviane.

 

Ma voglio proporti di vivere l’esperienza dei sentieri andando anche a cavallo.

Raggiungendo San Sebastiano al Vesuvio e percorrendo la strada fino all’imbocco del Vesuvio,

svolta a destra come indica la strada e giungerai da Horses la Fattoria di Sdino Salvatore.

 

Qui potrai vivere un esperienza unica all’interno del Parco,

seguendo i sentieri a Cavallo.

 

Che aspetti vieni a vivere queste emozioni a Napoli e i percorsi di trekking sul Vesuvio.

Scopri la Città più bella del mondo tra sole, mare, buon cibo e natura.

 

 

 CONOSCI GIÀ QUESTI SENTIERI ?

FAMMELO SAPERE NEI COMMENTI.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *